Benvenuti

UN LIBRO è UN'INSIEME DI EMOZIONI FATTE DI CARTA E INCHIOSTRO!!!
Se anche voi amate leggere, seguite il mio blog, lasciatemi i vostri commenti e le vostre impressioni, consigliate i vostri libri preferiti, discutiamone insieme, e creiamo insieme una comunita fatta di gente che ha fatto della lettura la sua passione.

martedì 22 aprile 2014

IL MAGICO REGNO DI LANDOVER- DAL MAESTRO DEL FANTASY



"UN REGNO MAGICO IN VENDITA"

Che cosa fareste se un giorno, leggendo il giornale, trovaste l'annuncio di Un Regno Magico... in vendita?? Immagino pensereste che qualcuno ha uno strano senso dell'umorismo! E se poi appuraste che quel regno è effettivamente esistente e totalmente reale??? Cosa fareste? Lo comprereste?
La stessa domanda se la pone il protagonista di questo bizzarro e singolare racconto, nato dall'immaginazione di uno dei più ammirati scrittori fantasy di sempre, Terry Brooks. Scrittore statunitense laureato in giurisprudenza, ha pubblicato il suo primo romanzo nel 1977, "La spada di Shannara". George Lucas rimase talmente affascinato dalle sue opere che gli chiese di scrivere il romanzo di "Star Wars Episode1: La minaccia fantasma"
Il magico regno di Landover è un romanzo un po' diverso dai suoi soliti fantasy, ha una trama molto molto particolare. E il primo capitolo del cosiddetto Ciclo di Landover, composto da 6 romanzi.

La vita di Ben Holiday, avvocato di successo di Chicago, depresso in seguito alla scomparsa recente della moglie incinta, ora non ha più un senso, ogni cosa ha perso il suo sapore. Sente il bisogno di cambiare strada, di fare qualcosa di drastico per ridare una motivazione al suo vivere. La soluzione a questo problema gli arriva per caso una sera: sfogliando un catalogo natalizio di un centro commerciale, si imbatte in un buffo annuncio...Regno Magico In vendita per un milione di dollari! Follia, assurdità, qualcuno sta sicuramente giocando un brutto tiro, e qualcuno sicuramente cascherà nella rete. Certo se fosse vero sarebbe fantastico! Chi non desidererebbe vivere e addirittura possedere un regno magico?! Però è davvero una cosa assurda...oppure no??!! Non ha più nulla da perdere in fondo, così decide di tentare...prende appuntamento con un certo signor Meeks, colui che ha pubblicato l'annuncio. I due si incontrano, e l'uomo non fa che ribadire la veridicità dell'annuncio: si tratta di un regno parallelo, Landover. Ben accetta....così, seguendo le precise indicazioni fornitegli dal vecchio signor Meeks, giunge a Landover. Qui viene accolto da un'impacciato e alquanto bizzarro mago, Questor Thews, che lo conduce fino al castello, sgangherato e cadente. Ben apprende che Landover non ha un re da circa 20 anni, il figlio del re, legittimo erede, non accettò il trono, così iniziarono a cercare un nuovo re tramite l'annuncio, ma nessuno dei candidati aveva fino ad ora resistito. Il regno è ora nel caos, le vecchie alleanze sono andate perdute, il male domina indisturbato, i servitori del re non sono che quattro: il mago pasticcione, il segretario che non è altro che un cane parlante, e due strane creature chiamate Coboldi, che non parlano ma sibilano.....La situazione non è rosea, e quello che Ben ha di fronte non è esattamente il magico regno che si era immaginato di trovare, comincia a capire perchè nessuno sia riuscito nell'impresa di essere re. L'unica cosa da fare è cercare di ritirare su il regno....ma è un'impresa impossibile: i popoli non hanno più fiducia nei re, ne sono giunti talmente tanti uno dietro l'altro che ormai hanno perso la speranza e non credono più in nessuno, il castello, che un tempo era vivo e vitale, ora sta morendo, le alleanze tra le genti, che ai tempi dei sovrani erano salde, ora sono crollate. Ben tuttavia non vuole cedere, in un modo o nell'altro riuscirà a farsi ben volere, riconquisterà la fiducia dei vari popoli e il loro rispetto, risolleverà il regno, ne è convinto, anche se sembra impossibile sa di potercela fare. Inizia così il suo viaggio, in compagnia dei tre improbabili servitori e di una bellissima ragazza silfide, attraverso l'immenso regno di Landover, attraverso pianure, regni fatati, paludi stregate, vulcani infuocati, sfidando uomini sfiduciati e pericolosi, creature fatate, un'orribile strega e un drago terribile e malvagio; affronterà mille prove nel tentativo di risanare il regno di cui ormai a tutti gli effetti si sente il re, e nella speranza di sconfiggere il terribile Marchio Nero, che lo ha sfidato in quanto nuovo sovrano del regno....altrimenti verrà ucciso. Ma  Un grande potere lo accompagnerà nell'impresa: uno strano cavaliere con l'armatura apparirà dal nulla per dargli man forte, un cavaliere misterioso che da secoli ormai non si vedeva più sulle terre di Landover, il Paladino! Ma chi è questo Paladino? Non gli resta che lottare con tutte le sue forze, e potrà così finalmente vedere risplendere quel regno ormai in rovina, potrà finalmente vivere nel regno che ha sempre sognato...........

Chi ha letto il ciclo di Shannara troverà bizzarro questo racconto rispetto ai precedenti, dopotutto Terry Brooks è il mago del fantasy tradizionale...avete presente...maghi, elfi, nani, druidi,.....cose di questo tipo. Qui siamo in un altro campo, siamo un po' nell'urban fantasy, dopotutto la storia comincia proprio in città e nel periodo contemporaneo, tuttavia poi si salta magicamente in un regno incantato, che non è tuttavia da favola come lui si era immaginato. Lui decide di giocarsi tutto perchè è stufo della sua vita, e ormai non ha più niente da perdere....ma quando si trova di fronte a questa terra magica ma devastata, non è più molto convinto di avere fatto la scelta giusta. Tuttavia è un avvocato, un avvocato di successo, non si è mai tirato indietro da una sfida, non ha quasi mai fallito una causa, ed è convinto che non fallirà nemmeno questa volta. 
Il romanzo è scritto benissimo, come lo sono sempre i libri di Terry Brooks, scorrevoli, piacevoli da leggere; i personaggi sono sempre ben strutturati, e qui troviamo dei personaggi molto particolari...qui Brooks stravolge un po' lo stereotipo di alcuni personaggi: il mago non è il solito mago sapiente e saggio, colui che padroneggia la magia senza fallo e sa sempre cosa fare in ogni situazione e consigliare nel modo giusto coloro che ha intorno...insomma, non è il solito Merlino....al contrario, è un mago impacciato, che sbaglia quasi tutti gli incantesimi che pratica, combinando sempre un sacco di guai, va nel panico ed è totalmente insicuro delle sue idee e delle sue capacità....anche se man mano che si procede nel racconto, migliora e matura anche lui insieme a Ben, diventando coraggioso e persino "bravino" nell'uso delle arti magiche. Il segretario è il mast del bizzarro, un cane, un uomo trasformato in cane da un'incantesimo, un cane che parla, completo di abiti e occhiali sul naso. I due Coboldi sono fedeli e forti, ma terribilmente inquietanti. Molto bello il drago, crudele e spietato, ma allo stesso tempo molto intelligente; la cavalcata di Ben sul drago è molto bella e particolare, come anche il suo viaggio nelle nebbie fatate, nelle quali è facile perdere se stessi: un bel messaggio, è un po' come la metafora della nebbia della propria mente, nella quale ci si può perdere e non ritrovare più la strada del ritorno. Un bel racconto, piacevole e carino, tuttavia secondo me un tantino infantile....mi spiego: l'idea è bellissima, questa idea di un regno acquistabile è stupenda, ed è proprio questa la ragione per cui ho voluto leggerlo, mi affascinava l'idea....ma alla fine, se devo essere sincera, mi ha un pochino delusa, perchè l'ho trovata un po' troppo simile ad un racconto per bambini, è ben lontano dai grandi capolavori di Terry Brooks. Tutto lo schema è un po' debole, e la vicenda molto lenta, prima che succeda qualcosa di serio si passano un buon numero di pagine. 
Insomma, diciamo che dato l'ottimo incipit, mi aspettavo qualcosa di più dinamico e intrigante. Resta comunque un bel libro, piacevole e scorrevole, e consiglio a tutti di concedersene la lettura, magari come inframezzo tra due libri più carichi di azione, tanto per leggere una bella storia rilassante fatta di magia e strane creature, anche per farsi due risate, quelle sono garantite!
Buona Lettura!!!